background-image

Prenotare ora un giro di prova
Prenotare ora direttamente online.

Highlights

Azione leasing
Azioni dei marchi

Il piacere di guidare

BMW viene oggi considerata una delle più innovative case automobilistiche. I produttori bavaresi hanno come intento quello di suscitare entusiasmo, attrazione e pelle d’oca tramite il design unico delle loro vetture. Nel 1916 ebbe inizio una storia di successi dipinta di bianco e blu con la fondazione della Bayerische Flugzeugwerke (BFW), che nel 1922 darà vita alla Bayerische Motoren Werke AG (BMW). Con la R32, i costruttori si cimentarono per la prima volta nella produzione di veicoli e cinque anni dopo lanciarono la prima utilitaria. La BMW 501 fu la prima auto presentata nel dopoguerra. Grazie a questa berlina di lusso, BMW si aggiudica il titolo di produttore di veicoli di alta qualità tecnicamente all’avanguardia per l’epoca. La BMW 1500 del 1961, segna l’inizio di un periodo di successi particolarmente burrascoso e persistente. La quattro porte compatta dai tratti sportivi riscuote immediatamente un notevole entusiasmo e le ordinazioni vanno ampiamente oltre le effettive capacità di produzione. Un altro evento cruciale nella storia del marchio è datato 1972, anno in cui viene fondata la BMW Motorsport GmbH (oggi BMW M GmbH). L’enorme potenza di esse si celava sotto telai poco spettacolari e appariscenti. Tuttavia, la gamma di automobili del marchio presentava anche delle eccezioni, come la BMW M1, ovvero la sensazionale vettura sportiva realizzata nel 1978 che in altezza misurava appena 1,14 m. I successi non tardarono ad arrivare neanche in Formula 1: nel 1983, il pilota brasiliano Nelson Piquet si aggiudicò il titolo di campione del mondo a bordo della sua monoposto Brabham BMW. L’inizio degli anni 2000 fu caratterizzato dalla fruttuosa collaborazione con la scuderia svizzera Sauber. Nel 2013, BMW decise di rispondere alla crescente richiesta di veicoli a emissione zero con il lancio sul mercato del marchio BMW i.

Forse la BMW più bella in assoluto

BMW serie 8 Gran Coupé

La nuova arrivata nella famiglia della serie 8: BMW affianca alla Coupé e alla Cabrio la Gran Coupé a quattro porte. Una meravigliosa combinazione tra utilizzo familiare, eleganza e sportività dinamica.

L’estate può arrivare

BMW Z4

La collaborazione con Toyota è stata ripagata anche per BMW: nella nuova Roadster Z4 si fondono divertimento di guida puristico e tecnologie intelligenti per quanto riguarda trazione, assetto, comando e connessione.

Più divertimento tra le station wagon

BMW Serie 3 Touring

Dopo la BMW Serie 3 berlina arriva anche la versione station wagon. La nuova Serie 3 Touring in è stata arricchita in ogni dettaglio: è bella e la sua atmosfera sprigiona una certa eleganza. Inoltre, è diventata ancora più pratica e tangibilmente più dinamica.

BMW serie 8 Gran Coupé: consumo misto 6,2 (equiv. benzina 7,1)–10,7 l/100 km, emissioni di CO2 162–244 g/km più 28–56 g/km da alimentazione carburante, categoria di efficienza energetica F/G
BMW Z4: consumo misto 6,1–7,4 l/100 km, emissioni di CO2 139–168 g/km più 32–39 g/km da alimentazione carburante, categoria di efficienza energetica F/G

BMW Serie 3 Touring: consumo misto 4,4 (equiv. benzina 5,0)–7,6 l/100 km, emissioni di CO2 114–172 g/km più 20–40 g/km da alimentazione carburante, categoria di efficienza energetica A–G