Emil Frey
Check

CHF

85.–*

Servizio all’impianto di climatizzazione

Rimanere sempre cool!

Quando le temperature esterne raggiungono o addirittura superano i 30 gradi, all’interno dell’abitacolo il grado di calore può rapidamente risultare insopportabile. Fortunatamente possiamo contare sull’ausilio dell’impianto di climatizzazione. È in grado di fornire refrigerio nelle torride giornate estive, ma solamente se è stata effettuata una corretta e regolare manutenzione e se risulta perfettamente funzionante.

D’estate, l’impianto di climatizzazione opera senza tregua. Se il funzionamento non è ottimale perché perde troppo fluido refrigerante o perché le guarnizioni sono porose, saranno le prestazioni a risentirne. Approfittate del nostro servizio all’impianto di climatizzazione e non vi abbandonerà mai!

Servizio all’impianto di climatizzazione
build85 CHF*

Controllo del corretto funzionamento, disinfezione dei condotti di ventilazione, dell’evaporatore e delle componenti termiche, verifica del filtro antipolline

Manutenzione all’impianto di climatizzazione
build149 CHF*

Verifica visiva di eventuali punti non stagni, componenti logorati e pulizia dell’impianto. Ove necessario verranno utilizzati dispositivi di reperimento e agenti di contrasto. I fluidi refrigeranti verranno aspirati in modo da poter pulire il contenitore e poterlo poi riempire nuovamente e, se necessario aggiungere del fluido. Esecuzione di un test del funzionamento e della prestazione

Servizio completo all’impianto di climatizzazione
build180 CHF*

invece di 234 CHF | Servizio e manutenzione

*IVA inclusa, tranne materiale (pezzi di ricambio) e liquidi

Filtro contro polline e polvere

Il filtro antipolline nascosto nella vostra auto ha un compito molto importante, soprattutto nei confronti di chi soffre di allergia al polline. Ma anche le persone non allergiche traggono vantaggio dal filtro antipolline, poiché esso non filtra solo il polline ma anche polvere, fuliggine, odori e gas di scarico nell'aria e fornisce all'abitacolo aria purificata. In modo da poter funzionare correttamente dovrebbe essere sostituito una volta all'anno o, al più tardi, dopo il raggiungimento dei 30 000 km.

Lo sapevate...
...che starnutire una volta mentre si è al volante viaggiando a 50 all’ora equivale a guidare ad occhi chiusi per 13 metri? Il filtro antipolline comporta quindi anche più sicurezza!

Fissa un appuntamento

Selezionare la data desiderata

Selezionare la data desiderata
Servizi
Ulteriori dati
Dati del veicolo
Dati di contatto

Selezionare la data desiderata


Avviso:

Vi preghiamo di notare che si tratta di una richiesta e che la data selezionata non è vincolante fino alla conferma.


I campi contrassegnati con un * sono obbligatori

Consigli per sfruttare al meglio il vostro climatizzatore

I parcheggi all’ombra

I parcheggi all’ombra sono più freschi di 15 gradi. Prima di parcheggiare pensate a come si sposterà il sole.

Calore accumulato

Prima di mettersi al volante aprire tutte le portiere e arieggiare l’abitacolo per alcuni minuti. In questo modo ridurrete il calore accumulato. Dopo aver acceso il condizionatore bisognerebbe chiudere tutte le finestre e il tettuccio.

Le bocchette dell’areazione

Evitare di indirizzare le bocchette dell’areazione direttamente verso il vostro corpo altrimenti rischierete un raffreddore. È consigliato indirizzarle in modo che l’aria soffi al di sopra delle spalle di conducente e passeggero.

Grandi differenze di temperatura

Anche grandi differenze di temperatura tra dentro e fuori incrementano i rischio di raffreddori, soprattutto salendo e scendendo dalla vettura frequentemente.

Climatizzazione

Spegnere l’impianto di climatizzazione qualche minuto prima della fine del vostro viaggio in modo che possa asciugarsi. Ciò eviterà la formazione di odori spiacevoli.

Filtro antipolline

In primavera la natura sboccia nel vero senso della parola, senza arrecare particolare gioia alle persone allergiche. Il filtro antipolline non filtra solamente il polline, ma anche polvere e micro particelle presenti nell’aria circostante. Il consiglio è quello di sostituirlo tutti gli anni, o rispettivamente ogni 30 000 km.

Climatizzatore automatico

Nel caso di impianti di climatizzazione manuali la massima prestazione refrigerante viene raggiunta, appena si entra in macchina, impostando una temperatura particolarmente bassa. Con un climatizzatore automatico, invece, potrà essere indicata sin da subito la temperatura desiderata. L’impianto raggiunge quest’ultima sfruttando il massimo della prestazione.